RELAZIONE CLIMA ACUSTICO

Vai ai contenuti

RELAZIONE ACUSTICA PERMESSO DI COSTRUIRE E CERTIFICAZIONE ACUSTICA

Perchè aspettare? Chiama ora!
Numero Verde Gratuito Attivo 7/7 - 24 ore su 24


INDICE DEI CONTENUTI

1. Relazione Acustica Permesso Di Costruire e Certificazione Acustica
        1.1 Permesso di Costruire Quando Serve
        1.2 Relazione Acustica Permesso di Costruire
        1.3 Tecnico Acustico Edilizia

Richiedi ORA un Preventivo Gratuito

Valutazione Clima Acustico

1. Relazione Acustica Permesso Di Costruire e Certificazione Acustica

Valutazione Clima Acustico Nei Permessi Di Costruire
Relazione Acustica Permesso Di Costruire e Certificazione Acustica: Nel momento in cui si decide di dare avvio ad una nuova costruzione per consentire un nuovo insediamento urbano, non bisogna sottovalutare gli aspetti relativi all'impatto acustico.

Nello specifico, in tutti i casi in cui si procederà ad avviare una nuova attività o a costruire un nuovo edificio bisogna effettuare la relazione acustica permesso di costruire per la valutazione clima acustico; ne consegue che quando si ottiene il permesso di costruire è necessario effettuare anche questa ulteriore attività.

Cerchiamo quindi di capire in cosa consiste il clima acustico e come valutare l'acustica nei permessi di costruire.
 

1.1 Permesso di Costruire Quando Serve


Valutazione Clima Acustico: Permesso di Costruire Quando Serve? Che cosa si intende per clima acustico?
Cerchiamo innanzitutto di capire che cosa si intende per la valutazione di clima acustico.
Con questa espressione ci riferiamo all'insieme delle condizioni sonore che esistono all'interno di una determinata porzione di territorio, determinate da tutte le fonti sonore, di origine naturale e non, che sono presenti in quel luogo.

Per rendere ancora più semplice il concetto possiamo considerare il clima acustico come una sorta di mappa del rumore, con ogni punto della mappa che è associato ad un determinato livello di rumore percepibile nell'area.

L'insieme dei valori di rumore di ogni punto restituisce il clima acustico.

Nel momento in cui si progetta un edificio è necessario procedere ad una relazione previsionale del clima acustico.

In realtà, questo è un precetto della Legge 447 del 1995 la quale impone che un Tecnico Competente in Acustica Ambientale debba procedere alla redazione di tale documento in tutti quei casi in cui la nuova costruzione riguardi:
 
      • scuole e asili nido
      • ospedali e case di cura
      • parchi pubblici
 
La stessa legge ha previsto anche che la relazione acustica del clima acustico sia necessaria anche in altri casi ben determinati e precisamente quando tutti i nuovi insediamenti urbani residenziali siano prossimi a
           
      • aeroporti, eliporti e avio superfici
      • autostrade, strade extraurbane e a scorrimento veloce  
      • discoteche  
      • circoli privati e pubblici esercizi  
      • impianti sportivi e ricreativi  
      • ferrovie ed altri sistemi di trasporto collettivo
 
Il quadro normativo complessivo in materia di edilizia ed esposizione della popolazione al rumore, negli ultimi anni è stato aggiornato con le nuove necessità; nello specifico la maggior parte dei Comuni si è dotata di un Piano Comunale di Classificazione Acustica (PCCA) grazie al quale si stabiliscono gli obiettivi di qualità acustica che si vogliono raggiungere nel territorio di competenza.

Oltre alla relazione acustica del clima acustico per il premesso di costruire, molto importanti sono anche le disposizioni contenute nel DPCM 5 dicembre 1997, il quale stabilisce i requisiti acustici passivi degli edifici, stabilendo i limiti che le nuove costruzioni devono possedere per diminuire l'esposizione al rumore, sia degli appartamenti che degli immobili destinati ad attività lavorative.

1.2 Relazione Acustica Permesso di Costruire


Relazione Acustica Permesso di Costruire: Requisiti per ottenere il permesso di costruire
Per poter costruire un nuovo edificio, bisogna innanzitutto rispettare le indicazioni contenute nel sopra citato PCCA, i quali stabiliscono i contenuti tecnici da rispettare per le nuove costruzioni.

In ogni caso, indipendentemente dal fatto che il Comune abbia emanato il proprio PCCA, la documentazione da presentare per poter ottenere la certificazione acustica per il permesso di costruire potrebbe ridursi ad una documentazione in materia di inquinamento acustico, con la quale si demanda al progettista l'onere di presentare o meno i documenti in termini di clima acustico e di rispetto del relativo inquinamento.

Nella maggior parte dei casi però dovrà essere presentata una valutazione previsionale clima acustico.
Si tratta di un documento con il quale si effettua uno studio, con perizia fonometrica, che permette di analizzare il clima, inteso com situazione sonora esistente in una determinata porzione di territorio.

L'obiettivo di questa zona è quello di affermare che all'interno di questa zona non ci si trovi in condizioni di inquinamento acustico, elemento fondamentale affinché il Comune possa rilasciare il permesso di costruire non solo scuole, ospedali e asili nido ma anche nuove costruzioni che saranno destinate a insediamenti urbani.

1.3 Tecnico Acustico Edilizia


Tecnico Acustico Edilizia e la relazione acustica permesso di costruire: Chi deve eseguire lo studio del clima ambientale?
Anche per la relazione previsionale di clima acustico è necessario rivolgersi ad un tecnico acustico edilizia; cioè un Tecnico qualificato ed esperto in Acustica Ambientale, che abbia ricevuto il relativo riconoscimento da una regione italiana.

Nel momento in cui il tecnico acustico edilizia avrà compilato la relazione acustica permesso di costruire e la relazione acustica del clima acustico, andrà a specificare quale sarà l'effetto del suono generato dalla nuova costruzione.

La relazione acustica è fondamentale in quanto, come detto, gli Uffici Tecnici dei Comuni la richiedono quando devono rilasciare una concessione edilizia per nuovi impianti e infrastrutture produttive e sportive o per rilasciare le licenze per l'esercizio di attiività produttive o ricreative.

Si tratta di uno studio tecnico che ha lo scopo di dimostrare che il nuovo edificio non arrecherà disturbo al vicinato.

Sarà effettuata una perizia fonometrica per definire il clima acustico della zona, la presenza delle sorgenti sonore nonché uno studio che permetta di identificare le eventuali fonti sonore che potranno essere bonificate e i relativi interventi per diminuire l'eventuale inquinamento acustico.

A questo punto sarà possibile valutare se i requisiti stabiliti dalla legge in termini di rispetto delle emissioni sonore sono rispettati.

Perchè aspettare? Chiama ora!
Numero Verde Gratuito Attivo 7/7 dalle 9.00 alle 19.00
Contatti Sorgedil Insonorizzazione Soffitto
Oppure, compila subito il modulo sottostante e richiedi informazioni GRATUITE
Sarai contattato entro 24 ore






Ho letto l'informativa privacy e acconsento al trattamento dei dati personali Art. 13 Regolamento UE 679/16 e alla ricezione di informazioni commerciali
Sorgedil Isolamenti Acustici

  • Ufficio: Lombardia - Cabiate - Via Santambrogio N°17, 22060
  • Ufficio: Lazio - Roma - Via Raffaele De Cesare N°107, 00179

P.I. 03208620132
Numero Verde. 800.92.60.16
Web site: www.sorgedil.it

Copyright © Sorgedil Isolamenti Acustici 2019

Sorgedil Isolamenti Acustici
  • Ufficio: Lombardia - Cabiate - Via Santambrogio N°17, 22060
  • Ufficio: Lazio - Roma - Via Raffaele De Cesare N°107, 00179

P.I. 03208620132
Numero Verde. 800.92.60.16
Web site: www.sorgedil.it

Copyright © Sorgedil Isolamenti Acustici 2019

Torna ai contenuti