RELAZIONE CLIMA ACUSTICO

Vai ai contenuti
Valutazione Clima Acustico

AUTOCERTIFICAZIONE CLIMA ACUSTICO

Autocertificazione Valutazione Clima AcusticoL' evoluzione sempre costante della società ha portato con se, come d'altronde era previsto, anche un aumento di attività produttrici e strutture pubbliche, tutte strutture senza dubbio molto utili, che però immettono nell'ambiente inquinamento acustico.

L'inquinamento acustico non è altro che una costante produzione di rumore ad alte e continue intensità, la cui esposizione a lungo termine può provocare gravi danni all'udito e al sistema nervoso. Al fine di tutelare la salute ed il benessere dei cittadini, lo Stato ha progettato ed emanato precise disposizioni riguardanti il capo acustico.

Queste disposizioni hanno poi dato vita a loro volta alla nascita di un settore prima sconosciuto, ovvero l' acustica ambientale, che si divide poi a sua volta in varie categorie, tra cui l'inquinamento ambientale, il clima acustico, le relazioni previsionali sul clima acustico, la valutazione clima acustico, gli strumenti di misurazione clima acustico, e l'autocertificazione clima acustico.

In questo articolo andremmo ad approfondire questi precisi argomenti nel migliori modo possibile, informandovi sulle leggi in vigore e sui metodi di applicazione delle stesse.

Valutazione previsionale clima acustico

La valutazione previsionale del clima acustico è richiesta a norma di legge, va effettuata nel momento in cui un'impresa edile o un progettista desidera inserire una nuova struttura produttrice di rumore in una zona residenziale.

La valutazione del clima acustico va redatta sulla zona in cui si collocherà la nuova struttura, al fine di verificarne la compatibilità ad ospitare una nuova fonte di rumore, che non deve superare i limiti imposti dalla legge. Solo una volta effettuata la valutazione sarà possibile dare il via al cantiere di lavoro.

Chi redige la valutazione previsionale clima acustico

La valutazione del clima acustico, come dichiarato espressamente dalla legge, deve obbligatoriamente essere effettuata da un Tecnico Acustico Ambientale qualificato ed abilitato all'esercizio della professione.
Il tecnico si occuperà di valutare e misurare la situazione acustica della zona coinvolta nel progetto, attraverso l'uso di strumenti fonometrici.
Una volta completata la valutazione il tecnico dovrà rilasciare all'impresa edile o al progettista il rapporto finale contenente l'esito della verifica.

Se il rapporto finale esprimerà un risultato positivo, l'impresa edile potrà portare l'atto nel comune della propria città, ottenendo così l'autorizzazione alla costruzione.

Tempistiche e costi della valutazione previsionale

Parlando di tempi di esecuzione, la durata della verifica dipende esclusivamente dal tecnico, con il quale ci si potrà però mettere in accordo a seconda delle proprie esigenze, stabilendo una data conveniente per entrambe le parti.
I costi di una valutazione previsionale non sono preimpostati dalla legge, ma variano da città a città, per informarsi meglio al riguardo ed avere un idea più chiara, è sufficiente ricercare tramite internet la sede di tecnici acustici più vicina, parlando poi direttamente con gli operatori.

Strumenti di misurazione del clima acustico

Il clima acustico viene misurato attraverso appositi strumenti, tra cui microfoni acustici e radar di vibrazioni sonore. Fortunatamente sarà cura del tecnico acustico fornirsi di tale strumentazione, escludendo completamente il cliente da eventuali spese aggiuntive d'acquisto.

Relazioni previsionali sul clima acustico

Le relazioni previsionali del clima acustico hanno come obiettivo valutare l’idoneità di un’area ad essere destinata a certe tipologie di insediamenti dove la quiete è un elemento base per l’utilizzazione dell’area.

Per certe tipologie di insediamenti intendiamo tutte quelle attività, che per origine hanno la creazione di rumore, come scuole, asili, ospedali, aeroporti.
La relazione previsionale è assolutamente obbligatoria, dare il via all' appalto di una struttura senza aver completato con successo la verifica, non solo porterà i responsabili incontro a pesanti sanzioni amministrative, ma in caso di lamentele da parte dei cittadini sul rumore in eccesso esposte in tribunale, si rischierà di finire nel penale, in quanto ogni atto volto al danneggiamento della salute pubblica è punito con la reclusione.

Autocertificazione clima acustico

Al fine di ridurre il carico di lavoro cartaceo depositato ogni giorno nei comuni italiani, lo Stato ha emanato una legge che permette di sostituire la classica relazione previsionale con un autocertificazione, ovvero un documento che assicura il rispetto assoluto di tutte le norme riguardanti l'inquinamento acustico.

L'autocertificazione può essere presentata però solo per gli edifici di nuova costruzione, facendo necessitare quelli vecchi della classica relazione acustica.

Nonostante il grande vantaggio offerto dall'autocertificazione, è sempre consigliabile effettuare delle verifiche sull'immissione di inquinamento ambientale, al fine di evitare eventuali ripercussioni che si potrebbero presentare in futuro. Ci è doveroso ricordarvi infatti che il costo di una relazione acustica e irrisorio, se messo a confronto con quello di eventuali sanzioni derivanti dall'infrazione delle regole regionali sull'inquinamento acustico.

Rispettare le regole sull'inquinamento acustico serve a garantire un benessere comune, permettendo lo svolgimento delle proprie attività quotidiane in tranquillità, qualora una struttura, pubblica o privata che sia, arrivasse ad oltrepassare i limiti consentiti dalla legge, causando danno all' intera comunità, il tribunale di giustizia e tutela dell' cittadino potrebbe ordinarne la bonifica o l'immediata chiusura, anche in via definitiva.

Tags: autocertificazione clima acustico residenziale, clima acustico quando serve, valutazione previsionale clima acustico residenziale, valutazione previsionale di impatto acustico quando serve, valutazione clima acustico piemonte, clima acustico ferroviario, valutazione impatto acustico scadenza, valutazione previsionale di clima acustico quando serve, clima acustico, valutazione previsionale di clima acustico quando serve, valutazione previsionale di impatto acustico quando serve, clima acustico residenziale, legge 447/95, valutazione clima acustico scadenza
PREVENTIVO ISTANTANEO
Tags: autocertificazione clima acustico residenziale, clima acustico quando serve, valutazione previsionale clima acustico residenziale, valutazione previsionale di impatto acustico quando serve, valutazione clima acustico piemonte, clima acustico ferroviario, valutazione impatto acustico scadenza, valutazione previsionale di clima acustico quando serve, clima acustico, valutazione previsionale di clima acustico quando serve, valutazione previsionale di impatto acustico quando serve, clima acustico residenziale, legge 447/95, valutazione clima acustico scadenza, clima acustico ospedale, nuovi insediamenti residenziali, autocertificazione clima acustico residenziale, clima acustico definizione, clima acustico quando serve, valutazione previsionale di impatto acustico quando serve, valutazione previsionale di clima acustico quando serve, valutazione clima acustico piemonte, valutazione impatto acustico scadenza, clima acustico ferroviario, clima acustico normativa, clima acustico torino, autocertificazione clima acustico residenziale, valutazione previsionale di clima acustico quando serve, valutazione previsionale clima acustico residenziale, relazione clima acustico, valutazione clima acustico, studio di clima acustico, certificazione clima acustico, misura fonometrica clima acustico, perizia fonometrica clima acustico, misura in loco clima acustico, clima acustico previsionale, clima acustico ha scadenza, che fa la valutazione clima acustico, dichiarazione clima acustico, tecnico competente in acustica per clima acustico, tecnico per relazione clima acustico, documento di clima acustico, clima acustico chi lo fa, clima acustico certificazione milano, valutazione clima acustico milano, Valutazione Clima Acustico per Cambio d’uso, relazione clima acustico per cambio destinazione d'uso, certificazione clima acustico per cambio destinazione d'uso, studio clima acustico per cambio destinazione d'uso, relazione per cambio destinazione uso, certificazione clima acustico previsionale, relazione clima acustico previsionale, valutazione clima acustico previsionale, documento clima acustico previsionale, studio clima acustico previsionale
Sorgedil Isolamenti Acustici

  • Ufficio: Lombardia - Cabiate - Via Santambrogio N°17, 22060
  • Ufficio: Lazio - Roma - Via Raffaele De Cesare N°107, 00179
  • Ufficio: Sardegna - Sassari - Via Roald Amundsen 12, 07100
  • Ufficio: Sicilia – Comiso – Ragusa - Contrada Bellona 234, 97013

P.I. 03208620132
Numero Verde. 800.92.60.16
Web site: www.sorgedil.it

Copyright © Sorgedil Isolamenti Acustici 2019

Sorgedil Isolamenti Acustici
  • Ufficio: Lombardia - Cabiate - Via Santambrogio N°17, 22060
  • Ufficio: Lazio - Roma - Via Raffaele De Cesare N°107, 00179
  • Ufficio: Sardegna - Sassari - Via Roald Amundsen 12, 07100
  • Ufficio: Sicilia – Comiso – Ragusa - Contrada Bellona 234, 97013

P.I. 03208620132
Numero Verde. 800.92.60.16
Web site: www.sorgedil.it

Copyright © Sorgedil Isolamenti Acustici 2019

Torna ai contenuti